top of page

Escursioni in sicurezza: Più sicurezza con questi consigli!

Indossate gli scarponi da montagna e partite per la vetta! Ma non senza la giusta preparazione. Vi darò alcuni consigli pratici per la vostra sicurezza in montagna.

Escursioni in sicurezza

Contenuti

1. pianificare con cura

2. pianificare il tour

3. l'attrezzatura giusta

4. controllare le previsioni del tempo

5. viaggiare in sicurezza in montagna

6 Comportamento in caso di emergenza in montagna

7. assicurazione contro gli infortuni

8. attrezzatura da escursionismo

9. conclusione


Pianificate con cura il vostro itinerario escursionistico

Una buona pianificazione è metà della battaglia. È consigliabile prepararsi bene prima dell'escursione: Dove si trova esattamente l'itinerario escursionistico scelto e quanto è lungo? Ci sono punti di ristoro lungo il percorso? Quali sono le previsioni del tempo per la regione? Ci sono passaggi esposti (paura delle altezze)? Ho l'attrezzatura giusta per l'escursione? Qual è l'esperienza mia e dei miei compagni di escursione?

Escursioni in sicurezza

Pianificare il tour

È facile sopravvalutarsi, soprattutto all'inizio della stagione. Quindi non puntate troppo in alto per la vostra prima escursione, ma scegliete il tour adatto alle vostre condizioni fisiche. Suggerimento: anche in questo caso vale lo stesso principio di ogni altra cosa: Iniziate lentamente e aumentate con il tempo! Se viaggiate in gruppo, dovreste sempre adattare l'escursione al membro più debole. Soprattutto se con voi ci sono persone anziane o bambini, dovreste procedere più lentamente. Ricordate anche di pianificare un numero sufficiente di pause. L'ideale è che siano abbastanza lunghe, in modo da non dover continuare non appena arrivano i ritardatari del gruppo.


Wenn du etwas über das Wandern mit Kindern erfahren möchtest kann ich dir hier meinen Artikel empfehlen.


Dopo aver risposto a queste domande, date un'occhiata più da vicino all'itinerario escursionistico. Le mappe escursionistiche vi aiuteranno a pianificare il vostro tour, fornendo informazioni utili su metri di altitudine, distanza e livello di difficoltà. Anche le descrizioni dei tour, reperibili su portali e app, forniscono una buona panoramica.


Attenzione: non affidatevi completamente ai contenuti dei tour designati su Internet. Spesso possono essere errati. I contenuti sono inoltre soggetti al giudizio soggettivo di chi li ha creati.


Zur genauen Berechnung der Gehzeit kann ich dir hier meinen Artikel dazu empfehlen.

Ecco un video della mia escursione in Islanda:

L'attrezzatura giusta

Come regola generale: salite in montagna solo con un buon equipaggiamento e con calzature adatte all'escursione in questione. Dei buoni scarponi da trekking alleggeriscono i piedi e garantiscono un passo sicuro. I bastoncini da trekking facilitano le discese. Anche in montagna il tempo può cambiare rapidamente, quindi mettete in valigia protezioni per la pioggia e indumenti caldi. Ricordate anche che il sole è molto forte in estate, quindi avrete bisogno di crema solare, copricapo e occhiali da sole.


An dieser Stelle möchte ich dir daher gleich diese spezielle, für den Berg entwickelte Sonnen- und Windcreme, empfehlen.

È più facile con un bagaglio leggero, ma comunque è bene includere sempre nello zaino: telefono cellulare carico, provviste energetiche (ad es. frutta, barrette di muesli), liquidi a sufficienza, kit di emergenza/primo soccorso (ad es. bende, cerotti, eventualmente anche una torcia, una cartina escursionistica).


Vergiss bitte nicht einen Notfall-Biwak mitzunehmen. Er besteht aus einer Notfalldecke die kälteabweisend ist, einer Pfeife und einem Minikompass. Er sollte ohnehin bei jeder Wanderung im Rucksack sein.

Come dice il vecchio detto scozzese: "Non esiste il cattivo tempo, ma solo i cattivi vestiti!".
Escursioni in sicurezza

Controllare le previsioni del tempo

Anche l'escursione più semplice può essere pericolosa se il tempo cambia improvvisamente. Un controllo del tempo in anticipo è d'obbligo. È meglio procurarsi le previsioni del tempo da diverse fonti e confrontarle tra loro.

Viaggiare in sicurezza in montagna

La pressione del tempo e la velocità eccessiva possono influire sulla sicurezza tanto quanto la mancanza di pause o un cambiamento inaspettato del tempo. È quindi fondamentale un'escursione attenta e consapevole, in armonia con la natura e con le proprie capacità.


Scegliere il ritmo giusto: È meglio camminare un passo più lento, ma in sicurezza. Spesso si parte troppo velocemente, soprattutto all'inizio di un'escursione. Il ritmo giusto dipende sempre dalle capacità e dalla forma fisica del membro più debole del gruppo. Un'andatura troppo veloce o la stanchezza possono compromettere il passo sicuro e la concentrazione. Questo porta spesso a cadute o infortuni.


Rimanete sui sentieri segnalati: Non bisogna sottovalutare il terreno alpino: Sarete al sicuro solo se camminerete lungo i sentieri segnalati. Le scorciatoie o i percorsi che attraversano terreni privi di sentieri non sono una buona idea per i principianti. Solo gli escursionisti esperti dovrebbero farlo e solo se le persone più care sanno dove state andando e possono localizzarvi con il GPS. Le scorciatoie aumentano il rischio di perdere l'orientamento, di cadere o di cadere dalle rocce. Anche i vecchi nevai ripidi possono essere pericolosi: in caso di dubbio, è meglio tornare indietro.

Escursioni in sicurezza

Pause regolari: se si riposa, si arrugginisce, ma questo non vale per le escursioni in montagna. Le pause regolari non servono solo a riposare, ma anche a godersi il paesaggio. Il corpo ha anche bisogno di liquidi e cibo a sufficienza per mantenere le prestazioni e la concentrazione.


Rispetto per gli animali e la natura: una cosa è ovvia: non si può fare un'escursione senza una natura incontaminata. Pertanto, non lasciate rifiuti, evitate il rumore e rimanete sui sentieri segnalati per lasciare intatti piante e animali. Tenetevi a distanza da mucche, vitelli e pecore sui pascoli alpini. Attenzione: fate particolare attenzione agli animali giovani. Se viaggiate con un cane, tenetelo al guinzaglio.


Tornate indietro per tempo: In montagna, i temporali possono spesso arrivare all'improvviso. Per questo motivo, durante l'escursione è bene tenere d'occhio le condizioni meteorologiche e controllare di tanto in tanto il meteo sullo smartphone. Se si avvicina un temporale, è necessario abbandonare l'escursione e cercare tempestivamente riparo in un rifugio. Abbandonare rapidamente le zone esposte come cime, creste, superfici esposte o alberi isolati. Se ciò non è più possibile, osservare quanto segue: Togliere dal corpo lo zaino con oggetti elettronici o attrezzature metalliche e assumere una posizione accovacciata con i piedi chiusi. In una situazione così estrema, mantenete la calma e perseverate!

Escursioni in sicurezza

Comportamento in caso di emergenza in montagna

È necessario prendere sul serio i segnali di allarme come il respiro affannoso, le palpitazioni o la nausea. È meglio interrompere l'escursione e tornare indietro o chiamare i soccorsi. Ma cosa succede se si verifica un incidente o una caduta in ambiente alpino? La cosa più importante in caso di emergenza è mantenere la calma, avere una visione d'insieme della situazione e dell'infortunato e iniziare la catena di soccorso.


Numeri di emergenza alpini: Se vi trovate in difficoltà in montagna, componete il numero di emergenza alpino austriaco 140. Se non c'è campo, potete usare la funzione di chiamata d'emergenza del vostro telefono cellulare. Questa chiamata di emergenza va al 112 (chiamata di emergenza in euro). Per farlo, spegnete il cellulare e quando lo riaccendete, digitate immediatamente il 112 al posto del codice PIN o premete il tasto SOS.


Invia un segnale di soccorso alpino: Se non avete un telefono cellulare a portata di mano, potete attirare l'attenzione su di voi con un segnale di soccorso alpino. Il segnale può essere emesso visivamente (ad esempio con una torcia) o acusticamente (ad esempio con un fischietto): emettete segnali visibili e acustici per 6 volte al minuto, fate una pausa di un minuto e ripetete finché non ricevete una risposta.


Satellitentelefon: Auch sehr zu empfehlen ist das ultra leichte und ultra kleine Mini-Satellitentelefon (Garmin). Es ist ein kompakter und leichter Satellitenkommunikator und ermöglicht Zwei-Wege-Messanging und interaktives SOS weltweit. Du kannst deinen Standort auch weltweit und zu jeder Zeit mit deinen Liebsten zuhause teilen.

Escursioni in sicurezza

Assicurazione privata contro gli infortuni

L'assicurazione privata contro gli infortuni vi protegge in caso di incidenti nel tempo libero in montagna. Gli incidenti in montagna possono capitare, anche se si è ben preparati e si prendono tutte le precauzioni del caso. Secondo l'Associazione alpina austriaca, nel 2020 circa 12.000 persone hanno avuto incidenti in ambiente alpino, la maggior parte dei quali durante un'escursione o un'attività alpinistica.


Quello che molti non sanno: L'escursionismo, l'alpinismo e l'arrampicata rientrano nella categoria degli infortuni ricreativi e non sono quindi coperti dall'assicurazione infortuni obbligatoria. Sebbene i costi del trattamento iniziale in ospedale siano coperti, non lo sono i trattamenti successivi costosi, come le terapie o le spese mediche (ad esempio, protesi dentarie, chirurgia estetica). In questi casi, solo l'assicurazione privata contro gli infortuni può fornire un rimedio.


Bergrettung: Ergänzend möchte ich noch an die Bergrettung in Österreich erinnern. Für nur 28€ im Monat sind alle gegen anfallende Bergekosten nach einem Unfall im alpinen Gelände versichert incl. aller im Haushalt lebenden Personen. Mehr Informationen gibt es unter Förderer werden | ÖBRD - NÖ/Wien (bergrettung-nw.at)


Oft ist bei Unfällen am Berg eine Rettung mit Hubschrauber notwendig. Auch das kann zur Kosten­falle werden, denn Bergungskosten im alpinen Gelände werden von der Sozialversicherung nicht übernommen. Ohne private Unfallversicherung oder Mitgliedschaft beim Alpenverein oder bei Automobilclubs bleibt man auf den hohen Kosten für die Hubschrauberrettung sitzen.


Tipp: Für die schönsten Wanderungen der Welt kann ich dir hier meinen Artikel empfehlen.

Escursioni in sicurezza

Lista dei bagagli

Qui raccomando l'attrezzatura da trekking più importante che possiedo, che ho testato e che ho anche acquistato. Presto molta attenzione al peso e soprattutto alla qualità dell'attrezzatura. L'equipaggiamento deve essere semplicemente piacevole durante le escursioni più lunghe e anche leggero. Posso consigliare l'attrezzatura per le donne perché mia moglie la usa ed è praticamente uguale a quella per gli uomini.


Nota bene: Tenete presente che la lista dei bagagli è generale e dovrete adattarla a seconda della stagione e delle vostre esigenze!


Nota pubblicitaria: questi link ai prodotti sono link affiliati. Se acquistate qualcosa attraverso uno di questi link, riceverò una piccola commissione senza che dobbiate pagare di più. Questo mi aiuta a mantenere il mio blog e mi supporta nel mio progetto, per cui vi sono molto grata. Grazie mille!


Abbigliamento

Scarponi da trekking 

 

Pantaloni corti da trekking


Pantaloni lunghi da trekking


Camicia funzionale


Giacca ibrida


Giacca in pile


Giacca da pioggia


Biancheria intima funzionale


Calze da trekking


Altre attrezzature per l'escursionismo:


Zaino da trekking (circa 60 litri o secondo necessità)

da EXPED - purtroppo non è disponibile su Amazon.

Zaino - Ospray (Era il mio vecchio ed è anche buono)

• Copertura antipioggia per lo zaino 


Tecnologia e orientamento:

Bussola 

• Dispositivo GPS o unità GPS, se necessarior

• Materiale Map


Catering:

• Cibo come richiesto

• Dolci per mantenere il morale :)


Salute e primo soccorso:

Nastro 

• Carta igienica


Altro:

• Passaporto/certificato di assicurazione

• Contanti/carta di credito

• Cartuccia di gas


Attrezzatura cinematografica:

Drone

• Treppiede

Clip

Escursioni in sicurezza

Conclusione

Come si può vedere, ci sono molte cose da considerare quando si parla di sicurezza nelle escursioni, ma l'escursionismo è comunque un ottimo modo per godersi la natura e tenersi in forma. Andate a fare la vostra escursione in modo responsabile e preparato per vivere un'esperienza sicura e divertente. Divertitevi e buona fortuna ;)


Come sempre, mi piacerebbe ricevere i vostri commenti attraverso uno dei miei canali.



Siete anche invitati a lasciarmi un commento.

 
Foto des Inhabers Hikingfex

Un caloroso saluto, sono Christian, Capo Globetrotter dieser Seite e un'entusiasta avventuriera, escursionista e regista. Mi piace percorrere nuovi sentieri e ispirare le persone con essi e mi piace condividere con voi le mie conoscenze escursionistiche acquisite! Potete trovare i miei video anche su YouTube! Sul mio blog potete trovare consigli sulle escursioni più belle e più grandi che ci siano, sia che siate principianti o professionisti. Voglio incoraggiare le persone a esplorare il mondo come escursionisti, in campagna, nei boschi o in montagna. Fedele al motto: se non hai fatto un'escursione, non hai visto il mondo,


Sul mio blog scrivo anche di attrezzatura per l'escursionismo, del giusto allenamento in vetta e della conservazione della natura, oltre che di consigli e informazioni sull'escursionismo.


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page